Spazzolatura

Spazzolare il legno significa farlo entrare a contatto con degli strumenti leggermente abrasivi, che levigano lo strato più superficiale del legno senza però rovinarne le fibre, che permettono alle venature naturali del legno di emergere, in tutte le loro particolarità e differenze.  ( resistenza, versatilità, varietà, facile da pulire )

Descrizione

Il parquet spazzolato è uno dei tipi di pavimento in legno attualmente più diffusi e viene realizzato tramite un processo che si chiama, appunto, spazzolatura.

La spazzolatura viene realizzata con l’utilizzo di speciali spazzole che asportano la parte più tenera del legno senza rovinarne le fibre, allo scopo di mettere in evidenza le sue naturali venature.

Viene solitamente scelta come finitura della superficie da chi desidera un pavimento in legno dall’effetto naturale e allo stesso tempo ricercato, in grado di conferire un aspetto vero, reale all’ambiente.

Questa finitura risulta più ruvida rispetto al parquet liscio e si caratterizza per il suo fascino antico particolare che si sposa molto bene con gli arredamenti in stile rustico o, per contrasto, con lo stile più pulito e minimal.

Il parquet spazzolato è ideale per chi cerca la naturalezza del legno e vuole un pavimento in grado di dare anche una sensazione tattile, oltre alla bellezza estetica; si presta molto bene a qualsiasi tipo di verniciatura e a qualsiasi tipo di colorazione.

E’ semplice da pulire, come tutte le tipologie di parquet, ma in questo caso è preferibile utilizzare anche una scopa elettrica per aspirare la polvere dalle venature naturali del legno.

Quindi sarà sufficiente passare con un panno inumidito ben strizzato e lasciar asciugare.

Il parquet spazzolato si presta molto bene a qualsiasi tipo di verniciatura e a qualsiasi tipo di colorazione.